Vacanze in bicicletta a Cavallino-Treporti. Percorsi di cicloturismo nella natura veneziana

Nella zona del comune di Cavallino-Treporti, vi sono svariati chilometri di piste ciclabili e itinerari e percorsi che, in mezzo alla natura, vi faranno scoprire luoghi incontaminati.


Le Conche del Cavallino e la Litoranea Veneta: la strada parco delle Tre Acque.

Percorso

Cavallino, Piazza Santa Maria Elisabetta – Conche del Cavallino – Cavallino, Piazza Santa Maria Elisabetta.
Descrizione dell’itinerario
il breve itinerario consente di rintracciare le tappe salienti della storia del litorale.
Lungo la riva del Canale Casson fino alle conche si possono ammirare paesaggi lagunari, fluviali e ortivi noti ai veneziani fin da tempi antichissimi, per poi attraversare l’area costiera interessata dal recente sviluppo turistico.


La penisola di Cavallino-Treporti tra natura, tradizione e sviluppo.

Percorso

Cavallino – Ca’ Ballarin – Ca’ Savio – Punta Sabbioni – Lungomare San Felice – Via Pordelio – Cavallino.
Descrizione dell’itinerario
La penisola conosciuta per le sue spiagge sabbiose e i suoi moderni campeggi, nasconde in realtà anche altri volti interessanti e inaspettati. Essa conserva infatti tratti di litorale naturale e splendidi paesaggi lagunari, piccoli borghi, una fiorente orticoltura e tradizioni ancora vive come le regate e le feste paesane.


Le fortificazioni militari del Litorale di Cavallino-Treporti.

Percorso

Ca’ Savio – Punta Sabbioni – Ca’ Vio – Ca’ Pasquali – Ca’ Savio.
Descrizione dell’itinerario
L’escursione in bicicletta porta alla scoperta delle fortificazioni disseminate in tutto il litorale, che risalgono al periodo austriaco e alle due grandi guerre. Oggi sono circondate dagli orti coltivati: molte sono abbandonate, altre utilizzate come magazzini o riconvertite in abitazioni e strutture turistiche.


Da Punta Sabbioni a Lio Piccolo: viaggio dal mare agli antichi litorali.

Percorso

Faro di Punta Sabbioni – Treporti – Saccagnana – Mesole – Lio Piccolo – Valli della Laguna Nord di Venezia.
Descrizione dell’itinerario
L’itinerario attraversa diversi ambienti caratterizzati dalla costante presenza dell’elemento acqua: una penisola sabbiosa con le dune e il bosco, che si insinua fra mare e laguna, i canali e le valli lagunari. Nei piccoli centri abitati è possibile degustare la tradizionale gastronomia: una ricca varietà di ortaggi saporiti, pesci e molluschi freschissimi e buon vino.


Se non siete muniti di biciclette, è possibile affittarle al Sant’Angelo Village!

Cicloturismo27/08/2019 09:14:15SantAngelo Village